Carbossiterapia

La Carbossiterapia nasce per la cura di patologie del sistema vascolare ed in particolare per il trattamento delle arteriopatie periferiche.
La metodica consiste nella somministrazione per via sottocutanea di anidride carbonica in modo controllato in funzione delle resistenza incontrate nei tessuti del paziente, permettendo cosi la riduzione del dolore.

In ambito medico-estetico vengono sfruttati i seguenti effetti:

  • Miglioramento del microcircolo dovuto all'aumento di perfusione di ossigeno a livello locale utile per combattere la CELLULITE.
  • Effetto lipoclasico e lipolitico, riattivazione del metabolismo cellulare per ADIPOSITÀ LOCALIZZTA.
  • Stimolazione delle fibre collagene, ottenendo una pelle più tonica e compatta, donando ELASTICITÀ ai tessuti.

A livello circolatorio e linfatico degli arti inferiori  si ottiene un risultato sia funzionali (sensazione di gambe più leggere a fine giornata) che estetico (riduzione della cellulite, riduzione dell'adiposità localizzata e dei cuscinetti) creando anche un effetto lifting molto naturale; la tecnica a livello del viso dona luminosità, elasticità e ringiovanimento ossigenando i tessuti.

La Carbossiterapia è sicura ed atossica, non può produrre embolia.

 

CAMPI DI APPLICAZIONE

I campi di applicazione sono i seguenti:
cosiddetta "Cellulite", anti-aging (viso, collo, decolleté, mani), adiposità localizzata (cuscinetti), insufficienza Venosa, psoriasi, alopecia areata, disfunzioni sessuali femminili in menopausa o post-gravidanza, terapia del dolore.

AREA: gambe, glutei, braccia, addome, viso

TEMPO ESECUZIONE: 30’

SEDUTE: da 8 a 12

DOLORE: lieve

ANESTESIA: nessuna

RITORNO AL SOCIALE: immediato

Contattaci per una consulenza personalizzata