Peeling Chimico

Il peeling chimico è una forma controllata di esfoliazione indotta dall'uso di varie sostanze chimiche (in genere acidi) applicate sulla pelle.
Questi composti provocano una parziale o totale distruzione programmata dell'epidermide. a questo punto avviene una stimolazione del turnover cellulare, una rigenerazione del tessuto e sintesi di nuovo collagene.

I peeling vengono utilizzati per vari scopi: il trattamento di rughe fini e superficiali, nonché della trama spenta della pelle a livello di viso, collo, decolletè e mani. il fine è sostituire il tessuto invecchiato con uno nuovo, con un evidente ringiovanimento.

  • TIPI DI PEELING: SUPERFICIALI, MEDI E PROFONDI
  • ACIDO GLICOLICO superficiale
    Questo acido (in concentrazioni dal 50 al 70%) provoca una leggera esfoliazione degli strati più superficiali della cute, è utile per migliorare il fotoaging (danni solari), la qualità cutanea, e per le cicatrici da acne. vengono effettuate varie sedute a distanza di 15 giorni.
  • ACIDO MANDELICO superficiale
    E' un a alfa-idrossi acido derivante dalle mandorle, dotato di molecola di maggiori dimensioni rispetto all'acido glicolico, caratteristica che ne riduce la penetrazione e quindi la potenza come agente esfoliante. utilizzato soprattutto nel trattamento dell'acne giovanile e per il ringiovanimento cutaneo.
  • ACIDO SALICILICO (BETA-IDROSSI ACIDO) SUPERFICIALE
    In concentrazioni tra il 15-20% ha solo un effetto cheratolitico, rimuovendo le cellule morte: per questo è indicato, in particolare, per assottigliare lo strato corneo, e per combattere alcuni tipi di acne (sotto diretto controllo dermatologico). vengono effettuate 5 sedute a distanza di 15 giorni.
    L'acido salicilico, assieme ad acido lattico, resorcinolo e alcol, è presente anche nella soluzione di Jessner, un peeling dalla notevole azione schiarente e levigante e per questo particolarmente indicato per cancellare le macchie scure, come il cloasma gravidico.
  • ACIDO RETINOICO (VITAMINA A "ACIDA") SUPERFICIALE
    L'acido retinoico è fra i più efficaci antiage, incrementando la produzione di collagene ed elastina, riducendo le rughe ed i segni di invecchiamento; valido anche per l'acne.
  • SOLUZIONE DI JESSNER SUPERFICIALE
    Fra i peeling più utilizzati, la soluzione secondo jessner combina acido salicilico, acido lattico, resorcinolo e alcol per ottenere una notevole azione schiarente e levigante e per questo particolarmente indicato per cancellare le macchie.
  • ACIDO TCA SUPERFICIALE/MEDIO/PROFONDO IN BASE ALLE CONCENTRAZIONI
    Al 15% può essere utilizzato per le rughe sottili e per le macchie; al 35-50% per le cicatrici da acne e le rughe profonde.
    Nei giorni successi si assiste ad evidente e profonda desqumazione tale da richiedere attento trattamento domiciliare post-applicazione.

Per tutti i tipi di peeling bisogna prestare particolare attenzione nei giorni successivi, in particolare evitando esposizione solare ed applicando i prodotti che vengono prescritti dal medico.

AREA: viso, collo, mani

TEMPO ESECUZIONE: 30’

SEDUTE: almeno 3 sedute iniziali

DOLORE: leggero bruciore

ANESTESIA: nessuna o locale

RITORNO AL SOCIALE: immediato per peeling superficiali, alcuni giorni per peeling profondi

Contattaci per una consulenza personalizzata